cassa bluetooth - Soundpotai Christma Edition
Pouf musicale Soundpotai Christmas Edition
Pouf musicale Soundpotai Christmas Edition

Pouf musicale Soundpotai Christmas Edition

SOUND40-CHR

Prezzo €220,00
/
Tasse incluse I costi di spedizione sono calcolati in fase di checkout.

Cassa bluetooth - design natalizio - Soundpotai Christmas Edition

Cassa audio e pouf di design, Soundpotai è la seduta d'arredo ecosostenibile, ora anche i versione natalizia

Descrizione

Collega la tua playlist preferita alla cassa Bluetooth Soundpotai Christmas Edition e lascia che le note di questo Natale ti avvolgano con il suo sound caldo.
Progettata come una vera e propria cassa acustica, è in grado di di trasformare l'ascolto della musica in un'esperienza multisensoriale grazie all'effetto benefico delle vibrazioni delle onde sonore. Non ci crederai ma lo sentono anche i sordi! Lo hanno testato dei bimbi e ragazzini sordi ed il risultato è stato coinvolgente, guarda qui.

L'acquisto di Soundpotai è sostenibile e responsabile, ogni 10 Soundpotai venduti infatti ne doniamo uno alle associazioni che con il loro supporto migliorano la vita delle persone sorde. Insieme possiamo fare la differenza!

Soundpotai ha ottenuto il brevetto dal Ministero dello Sviluppo Economico

Loading...

Hai bisogno di una soluzione personalizzata?

CHIEDI A NOI

Personalizza ora

Una scelta consapevole parte da qui

Il cambiamento inizia dalle piccole cose, dal modo in cui si sceglie di vivere e lavorare sperando di contribuire al bene dell’ambiente per noi e per le generazioni future.

Cosa vuol dire eco-sostenibilità

Che bello quando un prodotto è anche sicuro

Tutti i prodotti RIPPOTAI sono su misura alla tua sicurezza: materiali ecologici riciclabili, montati con incastri senza colla, stampati con inchiostri atossici a base di acqua. Non è meraviglioso?

Garanzie

Cosa significa “materiale ecosostenibile”?

Quando il suo impatto sull’ambiente è ridotto ai minimi termini, lungo le fasi del suo ciclo di vita: processi produttivi, sicurezza, lunga durata e smaltimento.

Le nostre "best practices"