Il cambiamento inizia con te la mostra eco responsabile Rippotai a Bologna

Il cambiamento inizia con te.🌱
Oggi, nella Giornata Mondiale dell’Ambiente, taglio del nastro per l'installazione di Rippotai, opera che vuole incoraggiare le persone all’azione, cercando di bloccare “l’effetto domino dell’uomo sull’ambiente”.
___Galleria Cavour | Bologna.
L’opera sarà esposta dal 5 al 12 giugno.
Rippotai ha fortemente voluto realizzare qualcosa che portasse le persone ad un ragionamento, ponendo l’attenzione su quanto sia stretto il rapporto tra le persone e l’ambiente che le circonda.
Per una persona normale sembra impossibile avere un impatto positivo sull’ambiente: fermare l’estinzione degli animali, bloccare il riscaldamento globale, sconfiggere l’inquinamento. Sono sfide che appaiono titaniche, ma ognuno di noi può essere, nel suo piccolo, parte di un grande cambiamento.
Si tratta di un “effetto domino” che si può bloccare, perché il cambiamento parte da noi, dalle nostre scelte e dalle nostre abitudini.
Questo è il tema dell’opera che si trova nel trivio di Galleria Cavour, un’evoluzione delle quattro linee grafiche del suo marchio, che si trasformano nelle tessere del domino. Solo gli ospiti della galleria potranno fermare la loro caduta e salvare metaforicamente l'ecosistema. Un modo didattico per raccontare
anche ai più piccoli le tematiche ambientali e trasformarli in piccoli eroi.
taglio nastro mostra rippotai
Sarà presente inoltre una piazzetta, allestita come spazio di riflessione, accoglierà gli ospiti di Galleria Cavour, in cui ci si potrà sedere sulle sedute green di Rippotai (prodotto vincitore del premio “Innovatori Responsabili” dell’Emilia Romagna) e provare il nostro pouf musicale Bluetooth: trasmette la musica attraverso le vibrazioni e lo fa così bene che anche le persone con deficit uditivi lo riescono a sentire. 🎼
Il 16 Maggio un evento straordinario si è abbattuto sulla nostra Regione.
😞Questi alcuni dei numeri:
• 350 milioni: i metri cubi d’acqua caduti
• 100: i comuni coinvolti
• 23: i fiumi e corsi d’acqua esondati
• 376: le frane (solo le più gravi)
Si tratta di un fenomeno che oggi più che mai richiama una grande riflessione sul futuro del nostro pianeta. Non è maltempo, è crisi climatica. ed ognuno di noi può fare qualcosa per far sì che d’ora in poi le cose cambino.
Ad una sola persona sembra impossibile avere un impatto positivo sull'ambiente. Ma il cambiamento prende vita dalle singole scelte e abitudini.
pouf non è maltempo